fbpx
Sp3
comunicazione e grafica

5 errori da evitare nella pubblicità su Facebook (e qualche suggerimento pratico)

di Marco Torreggiani
19 Dicembre 2019
Facebook ads

Hai fatto pubblicità su Facebook, ma non hai ottenuto i risultati sperati?

Hai provato da autodidatta, in autonomia, ma ci sono stati pochi click sul link, poche interazioni, oppure, ancora peggio: ti hanno cercato le persone sbagliate.

RICAPITOLANDO
Avevi un’offerta formidabile.
La promozione non ha avuto successo.
Hai buttato soldi in pubblicità.
E soprattutto: hai sprecato una sera per impostare l’annuncio pubblicitario.
Non sarebbe stato meglio un sushi con la tua compagna?

fantozzi e il sushiImage from youtube.com

Oppure in poltrona a guardare la partita della tua squadra con una familiare di Peroni gelata?

Fantozzi peroni gelataImage from dailyfood.it

Fare pubblicità su Facebook è semplice, ma non è facile!
Per essere efficaci ci sono un sacco di variabili da tenere in considerazione.
Proprio per questo esistono dei ruoli professionali specifici, un po’ come il disegnatore tecnico, il dentista odontoiatra o il pilota di 747.

Se vuoi fare pubblicità su Facebook “fai-da-te” stai attento! Ci sono almeno 5 errori comuni da evitare per non compromettere la buona riuscita della campagna.

 

PRIMO ERRORE
SCELTA DEL CANALE DI COMUNICAZIONE SBAGLIATO

Facebook è il canale di comunicazione più adatto? Spesso le aziende sono su Facebook perché una pagina ce l’hanno tutti, ma non si domandano se il loro cliente è presente sul social. Per esempio se sei un produttore conto terzi di sistemi di foratura di precisione, non buttare i soldi in pubblicità su Facebook, perché probabilmente i tuoi clienti non ci saranno. Piuttosto realizza un sito ben indicizzato su Google, per apparire in alto in prima pagina quando l’utente cerca i tuoi prodotti.

 

SECONDO ERRORE
SCELTA DELL’OBIETTIVO DI MARKETING SBAGLIATO

Facebook mette a disposizione molti tipi di campagne pubblicitarie con obiettivi diversi. Scegli quella più adatta a te.

 

Obiettivi della campagna marketing facebook

Per esempio se vuoi ampliare la tua fanbase conviene utilizzare il tipo di campagna ottimizzato per questo obiettivo.
Se hai una promozione attiva sul tuo sito, scegli la campagna il cui obiettivo è indirizzare gli utenti sulla pagina specifica del sito web.

 

TERZO ERRORE
SCELTA DEL TARGET SBAGLIATO

Facebook ha un grande vantaggio rispetto ai media tradizionali: puoi scegliere le persone a cui verrà mostrato il tuo annuncio in base alle loro caratteristiche e preferenze personali.
È possibile segmentare gli utenti per sesso, età, posizione geografica, interessi, ecc. Puoi persino rivolgerti solo agli utenti che hanno visitato la tua pagina in un determinato periodo di tempo.
Più conosci il tuo cliente tipo, più sarà efficace la campagna e minore sarà la dispersione del messaggio pubblicitario.
L’errore da evitare è scegliere un audience troppo vasto. Per esempio tutti i maschi italiani. Avrai performance basse. Inoltre per raggiungere tutta la popolazione maschile italiana dovresti spendere un patrimonio.
È preferibile scegliere pubblici ristretti, ma ben segmentati. Per esempio tutti i maschi di Bologna interessati al basket di età compresa tra i 18 e 35 anni, se il tuo negozio di scarpe a Bologna ha in offerta le ultime Nike Air Jordan.

 

Nike Air JordanImage by putradewarahadi from Pixabay

Risparmierai budget in pubblicità, rivolgendoti ad una fetta di utenti realmente interessati.
Qualità e non quantità.

 

QUARTO ERRORE
DURATA 

A differenza dei media tradizionali, dove la perseveranza è premiante, su Facebook evita campagne troppo lunghe.

Secondo la nostra esperienza gli utenti dopo un po’ si stancano di vedere sempre lo stesso messaggio. La conseguenza è un calo delle prestazioni dell’annuncio. È preferibile fare 2 campagne distinte con messaggi diversi.

 

QUINTO ERRORE
SCELTA DELL’IMMAGINE

Ogni campagna permette di inserire diversi tipi di contenuti multimediali. I più comuni sono immagini o video.
Parlando di immagini, a Facebook non piace che nelle pubblicità si utilizzino immagini con troppo testo al loro interno, pena il restringimento del pubblico o addirittura la sospensione della campagna pubblicitaria.
Testuali parole del Social: “Se la proporzione tra testo e immagine è troppo elevata, la tua inserzione potrebbe non raggiungere tutto il pubblico.”

È presente uno strumento ufficiale per un check delle immagini, lo trovi a questo link à www.facebook.com/ads/tools/text_overlay

 

CONCLUSIONI

Abbiamo analizzato alcuni errori comuni da evitare per migliorare la performance delle tue campagne pubblicitarie. Inoltre ti ho dato qualche suggerimento che puoi mettere in pratica fin da subito.
Avrai più tempo per portare fuori a cena la tua compagna o potrai finalmente guardare la partita, seduto in poltrona, con una famigliare di Peroni gelata e r…o libero!

Sei una PMI? Ricevi consigli pratici sulla comunicazione

L’esperienza di Sp3 con la Piccola Media Impresa a disposizione degli imprenditori che vogliono fare comunicazione. Ricevi dei consigli utili ogni 2 settimane.

*Tranquillo, anche a noi non piace lo spam.