fbpx
Sp3
comunicazione e grafica

Il lupo cambia il pelo e, qualche volta, anche il brand

di Shira Violi
31 Gennaio 2019
il lupo cambia il pelo e qualche volta anche il brand

Quando il marchio non ti calza più a pennello.

 

Mattina, ore 7,30.

Ante dell’armadio spalancate: mille cravatte diverse e nessuna sembra essere quella giusta.

Oggi viene un nuovo cliente in visita nella tua azienda e vorresti essere al top.

 

 

L’occhio ti cade su quella rossa…ma no, troppo aggressiva, troppo natalizia…troppo.

Solitamente indossi quella blu: tranquilla, seria, rassicurante…

Eppure oggi ti senti più rosso, più carico…più.

 

 

Il blu ti ha annoiato, vorresti cambiare ma hai paura di sbagliare.

 

E l’immagine della tua azienda? La rappresenta ancora in modo efficace?

Il logo, i biglietti da visita, il sito, i cataloghi, ecc…sono ancora in linea con ciò che devono presentare oppure avrebbero bisogno di essere aggiornati (magari con un po’ di rosso)?

 

Il cambiamento e il rinnovo dell’immagine per una persona, così come per un’azienda, sono sempre una scommessa:

– I clienti abituali ti riconoscono con il blu, ti seguiranno anche con il rosso?

– Nuovi clienti potrebbero affidarsi a te proprio perché il blu è serio e rassicurante, passare al rosso potrebbe escludere una quota di mercato?

– Il rosso darà un’idea sbagliata della tua azienda?

 

Sono solo alcuni fra i mille dubbi che potresti porti e sono tutti leciti e fondati.

A questi risponderò con una parola: mediazione.

Che tradotto significa rebrand parziale o refresh del tuo marchio.

 

Grandissime aziende come Pepsi, Google e Nike hanno modificato e rinnovato la loro immagine molte volte nel corso degli anni pur senza perdere la loro riconoscibilità ed efficacia, semplicemente muovendosi per gradi. Mediando cioè fra vecchia immagine e modernizzazione.

 

 

Questo quindi può essere un momento di svolta per te: sei blu da sempre ma senti che è giunto il momento di cambiare e vorresti aggiungere del rosso al tuo brand.

 

I motivi possono essere i più disparati:

– Il blu non rispecchia più i valori della tua azienda, o li rispecchia solo parzialmente

– Il tuo marchio è troppo old fashioned e non colpisce più nel segno

– Hai aumentato o modificato i tuoi target di mercato, ecc…

 

Qualunque sia la ragione potrebbe essere giunta l’ora di un bel rebranding.

 

SEI UNA PMI? Ricevi consigli pratici sulla comunicazione.
Tranquillo, anche a noi non piace lo spam.

 

Le vie per affrontare un rinnovo dell’immagine sono le più disparate, tuttavia, ti consiglio vivamente di ponderare il tuo investimento: quello che all’apparenza potrebbe sembrare un prezzo stracciato potrebbe trasformarsi in un flop molto rischioso. “Sbagliare mira” in termini di rebranding infatti può comportare una serie di conseguenze poco gradevoli, proprio come la prima cravatta qui sotto.

 

 

Rivolgerti a un professionista ti permetterà di aggiornare il tuo marchio mantenendone identità e riconoscibilità, evitando così errori grossolani e rischi inutili.

 

 

E ricorda: il cambiamento è prima di tutto un’opportunità.

NOTA: Tutti i marchi citati in questo blog sono usati solamente a scopo identificativo e illustrativo e potrebbero essere marchi registrati dei loro rispettivi proprietari

Sei una PMI? Ricevi consigli pratici sulla comunicazione

L’esperienza di Sp3 con la Piccola Media Impresa a disposizione degli imprenditori che vogliono fare comunicazione. Ricevi dei consigli utili ogni 2 settimane.

*Tranquillo, anche a noi non piace lo spam.